[general.choose your language]

“I medici devono essere consapevoli delle possibilità di cura più all'avanguardia, per favorire i migliori risultati per i loro pazienti.”

Adrienn , affetta dalla sindrome di Guillain-Barré

"Il 26 maggio 2014, andai di mia iniziativa all’ospedale con i seguenti sintomi: intorpidimento delle dita dei piedi, perdita di equilibrio, dolori lombari. Riuscivo a camminare a stento. La mia situazione continuava a peggiorare. Mi fu diagnosticata la sindrome di Guillain-Barré (GBS).

Ho fatto cinque trattamenti di plasmaferesi. Ho dovuto reimparare a parlare, scrivere, stare seduta e in piedi. Mi hanno rimandato a casa il 3 dicembre 2014. Adesso per camminare ho bisogno del bastone. Sono tornata al lavoro, ma al momento non posso lavorare a tempo pieno. Non posso fare troppi sforzi.

Credo sia molto importante che i dottori sappiano riconoscere le malattie rare e che forniscano ai pazienti le cure necessarie quanto prima, in modo da salvarli e migliorare la qualità della loro vita. I medici devono essere consapevoli delle possibilità di cura più all'avanguardia, per favorire i migliori risultati per i loro pazienti."

Invia la tua storia!

Vogliamo sentire cosa hai da raccontare! Chiunque conviva con una malattia trattata con proteine plasmatiche ha una storia unica da condividere. Se sei affetto da una di queste patologie, puoi raccontare la tua storia. Inviaci la tua storia e una foto in formato digitale per mostrare il tuo sostegno alla campagna “How Is Your Day?”. Dopo averla esaminata, la condivideremo sul sito web della campagna e sui nostri canali Facebook e Twitter. Insieme, possiamo fare la differenza!
Ti rimangono 9999 caratteri
Facendo clic su “Invia la tua storia” qui sotto, acconsenti all’utilizzo della tua foto e della tua storia come parte della campagna “How Is Your Day?”. Ci riserviamo il diritto di modificare le parole per motivi grammaticali, di chiarezza e di spazio.